Vetrocamera

Vetro isolante doppio si ottiene sigillando due vetri separati da un profilo distanziatore in alluminio di spessori diversi, con piccole perforazioni al suo interno, e dove silice è stato inserito (un silicato amorfo, fatta di piccoli granuli, che agisce come una spugna, avendo una grande capacità di assorbire l’umidità).

La tenuta è realizzata in due fasi, una tenuta primaria con butile (per incollare ogni pezzo di distanziatore) e una finale con tiokol (che è un polisulfid sigillato elastiche) che isola perfettamente il mezzo tra le due lastre di vetro e ha grande resistenza nel tempo.

Molto importante è l’ambiente di gas tra le due lastre di vetro e, anche, la distanza tra loro, 16 millimetri è considerato ottimale per ottenere un buon valore U.

Tra le due lastre di vetro certamente non c’è vuoto , che spezzerebbe le finestre di vetro (implosione) sotto pressione atmosferica esterna. Pertanto, per ottenere buoni risultati in termini di ridurre al minimo la perdita di energia, un gas raro come argon o Krypton è inserito tra le lastre di vetro. Non tutte le finestre di vetro contenenti un gas raro, dipende dal materiale di ogni produttore, la tecnologia utilizzata o performance desiderate.

Tipi comuni di vetrocamera

Low-e + Chiaro, 24 mm

Low-e + Chiaro

Low-e + Chiaro con argon, con uno spessore di pacchetto di 24 mm, è la scelta ideale – ottima in termini di prezzi degli investimenti rispetto al risparmio energetico ulteriormente – quando si cerca la perdita minima di calore dall’interno all’esterno.

Montaggio del pacchetto di vetro su infissi e serramenti è fatto secondo la figura, con il livello “soft” sul faccia 3, con vetro Low-e sulla parte interna.

 

 

Solar4S + Chiaro, 24 mm
(simile: 4Seasons, SunGuard, DualProtect)

SunGuard 4Seasons DualProtect

Il vetro a controllo solare, con uno spessore di 24 mm, conserva le qualità del vetro low-e, ma ha un grado più elevato di protezione dai raggi solari. È la scelta giusta quando si vuole eliminare l’effetto serra causato dal energia solare. Questo può ridurre i costi di condizionamento in estate.

Montaggio del pacchetto di vetro su infissi e serramenti è fatto secondo la figura, con il livello magnetron sul faccia 2, con la lastra di vetro di protezione sul lato esterno.

 

 

Chiaro + Chiaro, 24 mm

Vetro chiaro

Vetro Chiaro + Chiaro, con spessore totale 24 mm, viene usato come vetro isolante quando non hai bisogno di un isolamento o protezione termica superiore. Ad esempio, su l’interno o in una casa poco esigente in termini di perdite di energia.

Montaggio del pacchetto di vetro su infissi e serramenti è standard.

Questo tipo di vetro isolante è prodotto dal stesso processo come altri tipi di vetro float di qualità, la differenza è data dal prezzo più piccole ma, anche, dalla proprietà del pacchetto.

 

Tripli vetri

Tripli vetri si ottengono con lo stesso processo come doppi vetri, ma tre lastre di vetro sono usate, separati da due distanziatori in alluminio.

Come nel caso di doppi vetri, nel secondo spazio tra le lastre di vetro, un gas raro come l’argon può essere introdotto. Questo gas è molto importante perché contribuisce a migliorare il valore U.

Lo spessore più comune di tripli vetri è di 32 mm e sono montati prevalentemente su profili con profondità costruttiva di 70 mm, ma sul nuovo Rehau GENEO è possibile montare vetri di 44 millimetri di spessore.

Venendo al vostro aiuto, continueremo a presentare varie combinazioni di vetro e loro proprietà. Dai dati presentati si può dire che tripli vetri sono efficace solo utilizzati su alcuni profili (GENEO) o utilizzando almeno due lastre di vetro di tipo Low-e o controllo solare.

Ricordate che ci sono vetrocamera con migliori proprietà termiche di alcune vetri tripli. Perché la distanza tra le lastre di vetro è ridotta (da 16 mm a 10 mm) le proprietà di isolamento termico del vetro sono influenzate, vi preghiamo di consultarci prima di prendere una decisione, per assicurarsi di ottenere la migliore combinazione di vetro.

 

 

Visit Us On Facebook